Calvizie: il tricogramma

Uno dei passi più importanti per curare la calvizie è sicuramente quello di diagnosticare in maniera tempestiva e corretta la patologia, per chiarire velocemente la natura del problema - ovvero di che tipo sia, eventualmente, l'alopecia - e per trovare ad esso una soluzione, si spera, definitiva.

Curare la calvizie senza una diagnosi precisa è spesso molto pericoloso oltre che inutile, in quanto oltre a non riuscire, la maggior parte delle volte, a curare l'alopecia, se non è stata effettuata una diagnosi corretta da parte di un bravo specialista, si rischia di peggiorare la situazione e di creare ancora più problemi.

Uno dei primi esami che svolge il dermatologo di fronte ad una persona in cui vi sia una sospetta alopecia è l'esame del capello: esso si chiama tricogramma e per quanto non rappresenti sicuramente l'esame diagnostico più efficace e sicuro è uno dei primi passi per stabilire se il paziente soffre di calvizie.

L'esame in sé non è attendibile in quanto i capelli che vengono tirati dal cuoio capelluto per il prelievo sono scelti in maniera casuale, e pertanto non sono rappresentativi interamente dell'eventuale patologia. Ad ogni modo il tricogramma è uno degli esami più diffusi perché grazie ad esso si può avere una prima risposta sulla natura del problema e decidere successivamente di approfondire la diagnosi.

Come funziona il tricogramma?

I capelli vengono prelevati "a caso", direttamente con una pinzetta, per un numero variabile tra i 50 ed i 100: essi vengono poi studiati al microscopio e suddivisi nelle tre fasi di ciclo di vita che conosciamo, ovvero anagen, telogen e catagen.

Valori normali per un uomo:

  • Anagen: 83-85 %;
  • Catagen: 0-2 %;
  • Telogen: 13-15 %.
Valori normali per una donna:
  • Anagen: 85-87 %;
  • Catagen: 0-2 %;
  • Telogen: 11-13 %.
Se i valori visualizzati durante l'esame non corrispondono ai valori normali, significa che si può essere sostanzialmente a rischio alopecia e sarà quindi necessario effettuare ulteriori esami diagnostici più approfonditi ed attendibili.