Il Telogen effluvium cronico

La "normale" caduta di capelli può, in un individuo, rapidamente trasformarsi in Telogen effluvium di tipo cronico, che, così come è stato descritto dallo studioso Kligman, è un fatto particolarmente importante che si presenta con una abbondante perdita di capelli perfettamente formati e non in fase di involuzione.

A generare il Telogen effluvium è sostanzialmente e nell'80% dei casi, una situazione di forte stress, magari improvvisa ed inaspettata - come ad esempio un lutto - ma esso può diventare cronico quando non si fa tempestivamente qualcosa per arginare il problema e per comprendere cause ed eventuali cure per trattare la patologia.

Di solito sono le donne a soffrire maggiormente della cronicità del Telogen effluvium, soprattutto in donne che per un dato periodo della propria vita - generalmente dall'adolescenza fino ai trent'anni - hanno presentato una folta chioma ed una elevata quantità di capelli: si riconosce bene il Telogen effluvium cronico principalmente dal numero parecchio elevato di follicoli piliferi in fase di riposo (la classica fase telogen) durante la fase attiva della patologia.

Curare un Telogen effluvium di tipo cronico è possibile, secondo Whiting (il primo che pubblicò nei trattati di letteratura medica degli studi su questa patologia), in quanto esso non è da considerarsi una forma permanente di alopecia.