Calvizie: il Minoxidil

E' considerata una delle più famose terapie contro la calvizie, ed è anche tra quelle approvate dalla FDA per contrastare il problema dell'alopecia androgenetica maschile: stiamo parlando della terapia cosmetica che si avvale dell'uso di una sostanza ad utilizzo topico-locale a base di Minoxidil, un vero e proprio stimolatore della crescita del capello, scoperto all'incirca una quindicina di anni fa.

Questa sostanza, nei tempi in cui venne scoperta, veniva solitamente prescritta per il 2 %, ma poiché negli anni si è capito attraverso alcuni studi specifici che essa può essere molto più efficace se in dosi più elevate, la normale prescrizione dei tempi odierni è di circa il 5 %.

Come agisce il Minoxidil?

Questo stimolatore della crescita va assunto per un dosaggio massimo quotidiano di 2 ml, da assumere sostanzialmente in due trattamenti topici giornalieri per il primo periodo (variabile da sei mesi ad un anno), e via via diminuendo le dosi dopo i trattamenti d'urto iniziali.

Va comunque considerato che questa sostanza, nonostante faccia parte della terapia di tipo cosmetico e quindi venga applicata sostanzialmente ad uso topico, non va assunta se non sotto stretto controllo dei medici e degli specialisti, motivo per il quale il Minoxidil non viene venduto in farmacia se non sotto prescrizione medica.

Il prezzo del prodotto è di circa 45,00 euro per la versione commerciale da 60ml, da 12,00 a 25,00 euro per le versioni galeniche.

Esso va applicato sulla cute asciutta per permettere alla molecola di essere assorbita nelle giuste dosi: per l'applicazione è possibile aiutarsi con un bastoncino di cotone o, ancora meglio, con l'apposita pompetta contagocce che si trova all'interno della confezione.